ILLUSTRAZIONI DI ARGILLA 2

Dentro un cassetto, piatte e immobili, giacevano centinaia di immagini; narrazioni, vergate con l’alfabeto dei colori, ispirate da anni di studio e letture. In un altro cassetto, inerte, un panetto d’argilla attendeva d’essere plasmato da mani ‘sapienti’ capaci di conferirgli la forma è il colore della narrazione… Potrebbe essere l’incipit di un racconto, in realtà è la genesi delle illustrazioni di argilla che fanno bella mostra di sé in questo catalogo. Tredici tavole originali, destinate alla riproduzione tipografica, ventuno argille, ospiti della ‘galleria celeste’ di Cavallino corredano la mostra delle illustrazioni che narrano le fantasmagoriche e assurde avventure del Barone di Münchhausen. Moderno Pigmalione, Giancarlo Martelli gioca con le sue creature di carta, matita, china, acquarello, traducendole in tridimensionali illustrazioni di argilla che da esse traggono vita autonoma. Maestro dell’arte della comunicazione visiva, Montelli sa creare un legame emotivo con il suo pubblico catturandone l’attenzione con immagini ora corpose e potenti ora essenziali e geometriche, come pezzi di un kit di montaggio composti ad arte pronti a muoversi in virtù di un magico meccanismo, facile richiamo ai giochi dei bambini e dotto riferimento alla tradizione degli automi.

Donne che lottano e non si abbandonano all’inerzia del loro destino, uomini icone di una società eccezionale e fragile che popolano la storia, il mito, la tradizione letteraria, animano la sua particolare narrazione che diventa invito alla lettura rivolto ad un pubblico senza età, attraverso l’utilizzo di una grammatica altra da quella della lingua scritta, fatta di colori e materia, propria del linguaggio universale dell’arte. Il suo talento interesse, per immagini, una trama bibliografica che attraversa la letteratura mondiale, dalle Metamorfosi di Ovidio, ai poemi cavallereschi di Tasso Ariosto e Boiardo, dalle fiabe di Perrault, al capolavoro di Collodi, dalla trilogia di Calvino, alla Incredibile e triste storia della candida Erèndira di Marques. Contravvenendo alla regola più cara a Pennac, secondo la quale il verbo leggere rifiuta l’imperativo, al cospetto di queste illustrazioni, piatte o tridimensionali che siano, l’imperativo è d’obbligo e leggere diventa necessità.

Giovanna Rosato Responsabile della Biblioteca Comunale di Cavallino

Prefaziona al catalogo “ILLUSTRAZIONI DI ARGILLA DI GIACARLO MONTELLI ” in occasione della mostra al Palazzo Ducale di Cavallino. Marzo 2017

CLORINDA E MARFISA

CLORINDA E MARFISA

MARFISA illustrazione acquarello

IL CAVALIERE INESISTENTE

IL CAVALIERE INESISTENTE

IL CAVALIERE INESISTENTE

IL CAVALIERE INESISTENTE

IL CAVALIERE INESISTENTE lavorazione

IL CAVALIERE INESISTENTE illustrazione dal libro di Italo Calvino

RICCARDO CUOR DI LEONE

RICCARDO CUOR DI LEONE

RICCARDO CUOR DI LEONE particolare

RICCARDO CUOR DI LEONE

RICCARDO CUOR DI LEONE particolare

Riccardo Cuor Di Leone illustrazione acquarello

ANTIOPE la Regina delle Amazzoni

 

ANTIOPE la Regina delle Amazzoni

ANTIOPE la Regina delle Amazzoni – particolare

ANTIOPE fase di colorazione

ANTIOPE La Regina delle Amazzoni

ATHENA

ATHENA nera particolare

ATHENA biscotto

ATHENA

BARBABLU’

BARBABLU’

BARBABLU’ particolare

BARBABLU’ particolare

BARBABLU’. Illustrazione penna e acquarello

ARTU’ E CLEOPATRA

ARTHU’ E CLEOPATRA variazioni di colore

ARTU’ E CLEOPATRA particolare

RE MIDA

RE MIDA particolare

RE MIDA illutraaione penna e acquarello

DON CHISCIOTTE DELLA MANCHA

DON CHISCIOTTE DELLA MANCHA illustrazione penna, acquarello e matite colorate

DON CHISCIOTTE DELLA MANCHA particolare

DON CHISCIOTTE DELLA MANCHA particolare

DON CHISCIOTTE DELLA MANCHA maschera

DULCINEA DEL TOBOSO particolare

DULCINEA DEL TOBOSO particolare

DULCINEA DEL TOBOSO particolare, crudo

DULCINEA DEL TOBOSO particolare, lavorazione

ERENDIRA – crudo

ERENDIRA

ERENDIRA

ERENDIRA illustrazione dal libro di La incredibile e triste storia della candida Eréndira e della sua nonna snaturata di Gabriel Garcia Marques



I commenti sono chiusi.